La comunicazione: il desiderio di procreare e la gravidanza

Firenze, 27 MARZO 2010 presso Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer (Aula Magna – 1° Piano Padiglione Est Viale Pieraccini 24 Firenze) – Questa giornata fa parte di una serie di momenti di riflessione focalizzati ad analizzare alcuni bisogni assistenziali dell’adulto con fibrosi cistica nei risvolti sia clinici che informativi e comunicativi.
Il secondo di questi riguarda il desiderio di procreare e la gravidanza.

Una coppia si è ormai consolidata e progetta di avere un figlio: “Cosa ci aspetta e cosa dobbiamo fare?” è la domanda rivolta agli operatori del Centro per la Fibrosi Cistica. Questa giornata ha lo scopo di offrire all’operatore sanitario un momento di riflessione multidisciplinare e multiprofessionale per poter costruire domani i protocolli sulle implicazioni ed i rischi della gravidanza rispetto all’andamento della malattia ed al nascituro, sull’assistenza durante la gravidanza e per mettere in comune le modalità dell’informazione-comunicazione in un momento ed una fase importante per la coppia.

 

Il Corso è riservato alle figure professionali attorno alle quali ruota la gestione di questi pazienti complessi.

Verranno chiesti i crediti ECM per le seguenti categorie professionali: Pediatri, Internisti, Pneumologi, Gastroenterologi, Psicologi, Infermieri.

Il Corso nasce da una collaborazione diretta fra l’Ospedale Pediatrico Meyer e LT3, che gestirà direttamente anche tutti i rapporti con i docenti ed i discenti.

 

PROGRAMMA

09.30-10.00 Apertura dei lavori: nuclei e scopi dell’evento formativo – C. Braggion
10.00-10.30 L’adulto con la fibrosi cistica: significati psicologici della gravidanza – P. Catastini

10.30-11.00 Le modificazioni fisiologiche della gravidanza e cosa attendersi nella fibrosi cistica – F. Mecacci

11.00-11.30 Pausa

11.30-12.00 Analisi della letteratura in FC: la prognosi della madre e del nascituro – S. Bresci

12.00-12.30 Il monitoraggio della gravidanza e dell’allattamento: diagnostica ed aggiustamenti terapeutici – M.A. Monti

12.30-13.00 Discussione generale

13.00-14.00 Light lunch

14.00-15.00 Strumenti di comunicazione nella relazione con il paziente: il desiderio di procreare e la gravidanza – E. Lodi

15.00-16.00 Prima capire per poi farsi capire: tecniche di costruzione del rapporto col paziente – E. Lodi

16.00-17.00 Dimostrazione pratica con simulazione – E. Lodi

17.00-17.15 Discussione guidata – E. Lodi
17.15-17.30 Conclusioni: cosa possiamo riportare alla nostra pratica quotidiana – E. Lodi

17.30-18.00 Questionario ECM

 

RELATORI

Cesare Braggion
Responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale U.O. Fibrosi Cistica, AOU Meyer, Firenze
Silvia Bresci
SOD Malattie Infettive, AOUC, Firenze
Federico Mecacci
Responsabile del Reparto di gravidanza a rischio, IIa Clinica Ostetrica e Ginecologica, AOUC, Firenze
Paola Catastini
Psicoterapeuta, UO Fibrosi Cistica, AOU Meyer, Firenze
Enrico Lodi
Formatore di Comunicazione, Modena
M. Alice Monti
Responsabile del Centro Regionale di Riferimento per la Fibrosi Cistica, sezione Adulti, Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Reg ina Elena, Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *